Back blog button Icona ricerca
Back blog button Blog
POS per i liberi professionisti: cosa cambia

Il recente Decreto  n.21 del 27/01/2014 ha introdotto importanti novità sull’obbligo per i professionisti di dotarsi si un POS per accettare carte di credito e bancomat.

Il decreto stabilisce che l’obbligo di accettare pagamenti con carte di debito si applica a tutti gli importi superiori a 30€  disposti a favore di imprese e professionisti, per l’acquisto di prodotti o la prestazione di servizi.

In ogni caso l’adozione del POS obbligatorio sarà graduale, infatti fino al 30 giugno 2014 l’obbligo riguarderà soltanto i soggetti il cui fatturato dell’anno precedente sia stato superiore a duecentomila euro. Ci sarà probabilmente un ulteriore decreto che aggiungerà informazioni in merito.

Fortunatamente le soluzioni di POS per carte di pagamento disponibili sul mercato sono in crescita, e particolare interesse destano i POS mobili bluetooth che permettono di ricevere pagamenti sfruttando la connessione dati del proprio smartphone e tablet. Ingenico, Verifone, Payleven, Somup e l’italiano Jusp sono alcuni di questi disposizivi attualmente in commercio. Molti di questi dispositivi sono attualmente integrati con Scloby e permettono di effettuare i pagamenti ancora più velocemente.

Maggiori informazioni sul decreto sono disponibili sul sito della Gazzetta Ufficiale.

Vuoi ricevere gratutitamente ulteriori approfondimenti sull'argomento?