Back blog button Icona ricerca
Back blog button Blog
Ecco perché non puoi fare a meno dei blogger per la tua attività

blogger-influence-02
Negli ultimi anni non si fa altro che parlare di blogger: anche i media tradizionali li tirano in ballo spesso e al TG non mancano notizie relative a questo o all’altro blogger che guadagna migliaia di dollari l’anno. Ma perché determinati blogger hanno tanto successo? E come possono essere utili alla tua azienda?

Se la tua azienda si occupa di prodotti dedicati al mercato B2C (Business to consumer, cioè dedicati al consumatore finale), stringere una partnership con un blogger influente diventa importantissimo perché apre il dialogo tra l’azienda (la tua) e il pubblico (il suo che potrebbe così diventare “il tuo”).

I blogger famosi sono veri e propri professionisti che hanno un seguito di persone che crede alle loro affermazioni, che si fida delle loro opinioni e che danno a queste un “valore”. Questo tipo di blogger si definisce “influencer” perché in grado di influenzare l’opinione della gente. E in che modo?

Secondo alcune ricerche effettuate oltreoceano, le persone prima di un acquisto cercano informazioni online. Tra tutti i canali che offre il World Wide Web, una delle principali fonti di informazione è proprio il blog che cattura il 31% del traffico online.

A fianco a questa affermazione vanno considerati anche i risultati di altre indagini:

  • il 70% degli utenti online ha dichiarato di essere venuto a conoscenza di un’azienda attraverso un articolo su un blog e non attraverso un annuncio pubblicitario. (indagine Blogher) ;
  • il 65,5% degli utenti dichiara di aver effettuato un acquisto dopo aver letto un post su un blog. (indagine Burst) ;

Dati che anno riflettere, vero? Quindi cosa devi fare per promuovere i tuoi prodotti sul web in maniera efficiente? Oltre a intraprendere tante altre strategie di web marketing, devi stringere partnership con i blogger. E come fare?

Per cominciare puoi seguire questi semplici passi:

  • Scova gli influencer per il tuo settore di mercato. Ad esempio se vendi prodotti per l’infanzia devi cercare mamme blogger. Esistono tool online che possono aiutarti in questo compito.
  • Offri qualcosa. Difficilmente il blogger parlerà del tuo prodotto se non gli offri qualcosa in cambio, a meno che questo non abbia colto la sua attenzione per qualsiasi altro motivo, in questo caso sei molto fortunato oppure hai veramente un prodotto eccellente.

La questione a questo punto è: cosa offrire a un blogger perché parli del tuo prodotto?

  • Offri un’esperienza: donare a un blogger un prodotto fine a se stesso difficilmente porterà buoni frutti. Gli influencer non parlano bene di un prodotto a priori e potrebbero sfuggirgli alcuni aspetti importanti. Molto meglio aprire la mente e fornirgli un’esperienza completa. Tornando all’esempio dei prodotti per bambini potresti invitarlo in fabbrica a vedere come funziona la filiera produttiva, regalargli una serie di accessori dedicati e aspettare che faccia la sua recensione. Questa manovra è tanto più facile quanto più l’esperienza donata è interessante. Ad esempio nel settore del turismo sono molti gli imprenditori che donano weekend agli influencer per fargli testare in prima persona la cordialità e i servizi offerti.
  • Offri qualcosa per il suo pubblico: possono essere coupon per acquisto di prodotti a prezzo ribassato da offrire ai lettori del blog, o ancora doni per un concorso a premi. In questo modo non solo il blogger sarà tuo testimonial, ma lo diventeranno anche le persone comuni, il che è più importante.

In linea generale non approcciatevi mai a un blogger senza prima conoscerlo. Indagate attraverso il suo sito, controllate cosa gli piace, quale prodotti è solito usare, quali sono gli argomenti che tratta più spesso. Sbirciate anche tra i profili social perché nascondono certamente notizie utili per un approccio più diretto possibile.
In bocca al lupo!

Liberamente estratto da: moz.com

Vuoi ricevere gratutitamente ulteriori approfondimenti sull'argomento?